Il cliente NON ha sempre ragione

Ogni tanto fa bene soffermarsi sulle singole parole ed esplorare il loro significato in un modo più ampio. È un esercizio eche permette di allargare il senso di ciò che si dice, si pensa e si fa.

Prendiamo per esempio la frase

Il cliente ha sempre ragione.

Siamo abituati a leggere questa frase pensando che il cliente non abbia mai torto, che lo si debba accontentare a tutti i costi e che se anche ha in mente una sciocchezza colossale lo si debba servire a tutti i costi anche contro l’evidenza dell’inutilità del lavoro.

A me questa lettura non va bene. Anche perché, se il mio mestiere è quello di stare un passo avanti al mio cliente, allora sono costretto a leggere questa frase diversamente.

Secondo me il cliente ha sempre ragione nel senso che ha sempre una ragione per fare le richieste che fa.

Ecco che in questo modo si aprono nuove opportunità per meglio avvicinarsi alle esigenze di quel cliente: comprenderne le ragioni ci dà modo di comprendere più nel profondo la richiesta di un cliente, di valutarne le paure e usarle per meglio indirizzare l’offerta.

Insomma è la piccola luce che possiamo usare per esplorare delle nuove opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *